Vivi&Scrivi

C'è chi scrive per vivere e chi vive per scrivere
non faccio né l'uno né l'altro, semplicemente scrivo quello che sento
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi    
La speranza è il peggiore dei mali, perchè prolunga il tormento degli uomini - Friedrich Nietzche -

Condividi | 
 

 DE PAURA

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Clementina Elena Vecchi
utente
utente
avatar

Femmina
Numero di messaggi : 203
Località : Genova
Umore : a seconda di chi mi sta intorno
Punti : 243
Data d'iscrizione : 25.04.08

MessaggioTitolo: DE PAURA   Sab Ago 07, 2010 7:43 am

De Paura


Del: martedì 02/06/2009 alle 11.04
In: Poesia Introspettiva
Pubblicazione


Non è dei vigliacchi
perchè accomuna l'uomo e l'animale
e nessun animale può essere vile
è fatta di una forte emozione
un istinto
che induce dapprima alla fuga
e sale per gradi insieme allo Spavento
ti riempie il sangue di sostanza chimica
che moltiplica le forze
per agire
fuggire lontano dalla fonte
che causa
la
Paura
Come una volpe braccata dai cani
che corre a perdifiato e cerca scampo nella macchia
come un capriolo , che sa di essere preda
e annusa il predatore prima di vederlo
e di scatto balza via
e corre , corre, con il cuore che scoppia
:
La Paura ci è stata data
come sana pulsione
una sensazione indipendente dalla ragione
la precede e va oltre
in quell'attimo di pericolo ti fa fare le giuste azioni
Quando non hai vie di fuga
si trasforma in Panico
e ti s'accorcia il fiato, e tremi
e poi
il Terrore
quando capisci di non avere scampo
e prende il sopravvento la violenza
per la tua soppravvivenza
mors tua vita mea
oppure si trasforma in eroismo
per salvare altre vite
.
Poi
c'è quella tremenda che è solo dell'uomo
quella Fobìa silente, strisciante
fatta di tutto e di niente
quella
che in ogni rumore senti la bestia che avanza
con i denti e gli artigli pronti a ghermire
proprio te
quella
che al mattino ce l'hai negli occhi bollati
e la notte nei battiti accelerati che sfiniscono
quella che non puoi fuggire
perchè ce l'hai dentro il tuo nemico
che ti rende prigoniero
del tuo stesso credere
la Paranoia
un cattivo regalo della mente distorta
contorta dai fantasmi delle colpe
dai morsi dei rimorsi
e nel sangue che si è fatto acqua
l'adrenalina è solo un placebo
che anestetizza
la paralisi della volontà che più non è
mentre rimani immobile
impotente
davanti alla paura
della paura
.
.
Torna in alto Andare in basso
http://bestiariopoetico.forumattivo.com
 
DE PAURA
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Vivi&Scrivi :: VIVI&SCRIVI POESIA E PROSA :: Clementina Elena Vecchi aka wagena-
Vai verso: